Home > Notizie ed eventi > Ciclista illuminato

Ciclista illuminato

14.11.2018

UN CICLISTA ILLUMINATO E’ UN CICLISTA RESPONSABILE!!!

UN AUTOMOBILISTA ATTENTO E’ UN AUTOMOBILISTA RESPONSABILE

CAMPAGNA DI EDUCAZIONE STRADALE

Gli organi di informazione sono invitati alla conferenza stampa “on the road” che si terrà il 14 novembre alle ore 16.30 davanti al Palazzo del Magistrato del Po, angolo viale Mentana (Barriera Garibaldi). Interverranno in rappresentanza del Comune l’assessore Tiziana Benassi (l’assessore Casa è impegnato fuori Parma), il Presidente di FIAB Parma Andrea Mozzarelli, il Presidente dell’ACI Alessandro Cocconcelli, ….

La CAMPAGNA DI EDUCAZIONE STRADALE è organizzata dall’associazione FIAB-PARMA Bicinsieme e ACI, in collaborazione con il Comune di Parma e Infomobility, e vuole invitare i troppi ciclisti che girano senza luci a essere “responsabili rendendosi illuminati”, e i troppi automobilisti che guidano in modo distratto ad essere “attenti”.
La collaborazione tra l’associazione che a Parma rappresenta i cittadini che si spostano in bicicletta e l’associazione degli automobilisti potrebbe sembrare paradossale. Tuttavia, entrambe le associazioni hanno a cuore l’educazione degli utenti della strada e soprattutto la vita dei cittadini di Parma. Quindi, educare ai buoni comportamenti per essere sicuri e per essere attenti è fondamentale ed è un comune obiettivo il rispetto delle regole.
Durante la campagna i volontari FIAB realizzeranno, come negli scorsi anni, amichevoli “posti di blocco” in varie strade della città: Ponte Italia, Barriera Repubblica, Via Gramsci, Ponte di Mezzo, Via Bizzozero, Barriera Bixio. Verranno fermati i ciclisti senza luci a cui sarà consegnato un opuscolo informativo sulle 7 AZIONI per farsi vedere:

– Luce anteriore bianca per farsi vedere davanti.
– Luci posteriore rossa per farsi vedere dietro.
– Catadiottri sulle ruote per farsi vedere lateralmente.
– Giubbetto riflettente per farsi vedere da lontano.
– Catadiottri sui pedali farsi vedere davanti e dietro.
– Ruote bianche riflettenti o illuminate
– Fascetta riflettente sui pantaloni e/o sulle braccia

ricordando che LA VITA VALE PIU’ DEI 10 EURO CHE COSTA PER RENDERSI VISIBILI IN BICI.

Negli stessi luoghi i volontari ACI consegneranno agli automobilisti fermi al semaforo o ad un passaggio pedonale o ciclo-pedonale un opuscolo informativo sulle 7 AZIONI per essere attenti alla guida:

– Dai SEMPRE la precedenza a pedoni e ciclisti.
– Ricordati che i quadrotti bianchi dopo le strisce pedonali indicano precedenza alle bici in transito.
– In città andare a 30 km/h vuol dire prevenire (o rendere meno gravi) gli incidenti.
– Non usare MAI il telefonino mentre guidi.
– Se hai bevuto alcoolici o assunto droghe, non guidare.
– Guarda sempre davanti mentre guidi
– Guida con due mani

ricordando che la vita vale più di un ritardo di un minuto o della risposta ad una telefonata.

La campagna inizierà il 16 novembre dalle 18 alle 19 e proseguirà il 23 e 30 novembre. Altre date saranno concordate successivamente. Il 30 novembre i volontari potrebbero essere sostituiti dalla Polizia municipale che sanzionerà ciclisti e automobilisti che non rispettano il codice della strada.

Scarica la locandina